Experience 112

Altri videogiochi: avventure grafiche e non solo!

Moderator: Luci

Experience 112

Postby Overmann » Sun 29 Apr 2007 10:52

Immaginate un'avventura il cui protagonista non siete voi. O, se preferite, in cui il protagonista ha una propria coscienza e può decidere se fare o meno quello che gli comandate di fare.

Immaginate un gioco che vi mette nei panni di un Dio e di un (orwelliano, per carità) Grande Fratello contemporaneamente: potrete agire sull'ambiente del personaggio e/o semplicemente osservare le sue azioni.

Ora, se l'idea vi stuzzica, continuate a leggere...

Quello di cui stiamo parlando è un gioco sviluppato dai francesi di Lexis Numérique, autori di un altro (fallito?) tentativo di portare originalità nel mondo delle avventure e dei videogiochi in generale: In Memoriam.

Experience 112 è il titolo, e vi trasporta all'interno di una nave in rovina arenata su un'isoletta del Pacifico. Siete dietro ai controlli di una sala comandi, e attraverso i monitor potete vedere una persona (donna sulla trentina) che chiede il vostro aiuto per riuscire a fuggire. Apparentemente non ci sono altri esseri umani sulla nave, così Lea Nichols, questo il nome della scienziata in pericolo, si affida a voi: sarete i suoi occhi e le sue orecchie mentre affronta problemi e pericoli nel suo tentativo di fuga.

L'avventura viene quindi percepita e vissuta attraverso un personaggio esterno, in qualche modo cosciente; si affiderà a voi, ma non conoscendovi non si fiderà ciecamente, e dovrete quindi anche creare un certo rapporto di fiducia fra voi e Lea. Non potrete comunicare verbalmente con lei, ma potrete agire con il suo ambiente: attivare o disattivare sistemi di sicurezza, elettricità, telefoni e così via. Avrete a disposizione, oltre a detti comandi, una serie di telecamere che vi consentono di esplorare (con rotazione tridimensionale e zoom) l'ambiente dove vive Lea e quello dov'è diretto; potrete sfruttare alcuni gingilli come visione notturna, rilevatori di calore, visione termica e telecamere mobili, tutto allo scopo di conoscere ed esplorare l'ambiente. Se Lea perderà i sensi o rimarrà ferita, dovrete trovare un modo per risolvere la situazione.

Oltre a ciò, avrete accesso ai file informativi della intranet della nave, attraverso cui lentamente svelerete la storia che sta dietro a Lea e a voi stessi, grazie anche ad alcuni video in archivio e alla possibilità di leggere la corrispondenza elettronica; dei flashback, durante l'avanzamente dell'avventura, scioglieranno i dubbi sul vostro passato: chi siete, chi è Lea, e perchè ora vi trovate dietro ai congegni di una sala comandi in grado di agire sull'ambiente di Lea.


Tutto sembra molto interessante, ma mi è venuto un po' di latte alle ginocchia leggendo "you'll end up leading her further into the depths of the ship, which reveals itself to be a secret military base, while Lea's role in a dangerous experiment lies at the heart of her (and perhaps your) presence on board". Se mi piazzano il solito esperimento sulla giovinezza/vita eterna non lo compro per principio... [la nave è lì da trent'anni, quindi questa è una possibilità, ma potrebbe anche essere una supposizione completamente errata e Lea essere nata nel periodo dell'"incidente" o che so io...].


Comunque, per approfondire eccovi il link al sito ufficiale, dove potrete trovare alcune info, degli screenshot (claustrofooobico) e anche un teaser [Link diretto], e il link all'anteprima di AdventureGamers.

Ah, il gioco esce in Francia a breve, ma non si sa nulla della distribuzione in altri lidi...



Image

Image
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Postby Krazy Kiara » Mon 30 Apr 2007 12:56

sembra interessante...
e poi in memoriam non è stato un tentativo fallito! tzè!! :evil:
Image
User avatar
Krazy Kiara
Moderatrice
 
Posts: 543
Joined: Fri 30 Sep 2005 20:31
Location: Piacenza - Italia

Postby Fabrizio » Mon 30 Apr 2007 14:53

Krazy Kiara wrote:sembra interessante...
e poi in memoriam non è stato un tentativo fallito! tzè!! :evil:


Ah no? :P
User avatar
Fabrizio
Moderatore
 
Posts: 933
Joined: Fri 9 Dec 2005 08:29
Location: Padova - Italy

Postby Overmann » Thu 23 Aug 2007 22:35

Anteprima (con nuove immagini) anche su Jeux Vidéo.

Ne parlano molto bene, sia in termini di originalità, sia in termini di gameplay... anche la storia sembra essere ben sviluppata e l'aspetto tecnico non è stato sottovalutato. Speriamo di vederlo presto in Italia - in Francia è previsto per ottobre - assieme a Overclocked è probabilmente l'avventura che attendo di più. Ah, Overclocked... dovrei aprirci un topic, uno di 'sti giorni...
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Postby Overmann » Fri 12 Oct 2007 09:06

http://www.jeuxvideo.com/articles/0000/ ... 2-test.htm

Recensione che conferma la valutazione positiva dell'anteprima... buona storia e gameplay originale e ben riuscito. Lo bramo sempre più.
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Postby Overmann » Thu 27 Dec 2007 15:12

E' uscita la demo francese! :mrgreen:

Siccome alla conferenza su Adventure Europe mi avevano detto che sarebbe uscita anche quella inglese, aspetto fiducioso. Anche perchè 600 MB col 56k non mi va di sprecarli... :evil:

Chi l'ha provato comunque afferma che è un po' pesantuccia, spero non dia troppi problemi sul mio PC.

Link alla notizia: http://www.syberiaitalia.com/main/index ... &Itemid=62
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Postby Overmann » Thu 17 Jan 2008 10:25

* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Postby Krazy Kiara » Thu 17 Jan 2008 16:17

devo proprio scarrricarla!
Image
User avatar
Krazy Kiara
Moderatrice
 
Posts: 543
Joined: Fri 30 Sep 2005 20:31
Location: Piacenza - Italia

Postby Overmann » Tue 29 Jan 2008 19:48

L'ho giocata, e devo dirmi entusiasta! :wow:

Non avrei potuto chiedere di meglio, dopo averlo atteso così a lungo e aver letto ogni anteprima e recensione sottomano.
Il sistema funziona, senza essere troppo macchinoso, complicato, lento o noioso. Si aprono una marea di possibilità che vengono giustamente sfruttate, già nella demo, che riguarda la parte iniziale del gioco, siamo catturati dalla storia e abbiamo la possibilità di interagire con un fottìo di funzioni.

La misteriosa Lea si sveglia nel suo lettino dopo un sonno durato N anni, e si rende conto che la telecamera è accesa; dietro la telecamera ovviamente ci siamo noi e, benchè non sia a conoscenza della nostra identità [nemmeno noi a dirla tutta], Lea non può che fare affidamento su di noi; ci guiderà quindi verso i primi passi inerenti l'interfaccia, spiegandoci di volta in volta come fare a ottenere cosa.

Come dicevo prima, è tutto incredibilmente semplice ed intuitivo, ma non per questo limitato. Dalla nostra postazione abbiamo accesso a una mappa interattiva che ci consente di aprire porte, attivare dispositivi e telecamere... si possono tenere aperte quante telecamere si vogliono, ma ovviamente questo appesantisce il sistema.
Il sistema di telecamera ha diverse funzioni, è disponibile sin da subito la rotazione, più avanti è possibile usufruire, nella demo, anche della vista notturna e dello zoom.
Iniziamo quindi a guidare Lea, aprendole le porte e comunicando con lei attraverso il sistema stesso: accendendo e spegnendo le luci lei capirà che le stiamo indicando di dirigersi in quella direzione.

Durante determinati istanti, partiranno dei criptici flashback che ci illumineranno, per così dire, sulla trama, intrigando non poco riguardo a cosa sia quel posto e a cosa serva. E' possibile accedere ai documenti di ciascun membro della squadra di ricerca, a patto di avere username e password; le credenziali di Lea ci vengono ovviamente comunicate da lei stessa.

Come dicevo in apertura, il sistema funziona che è una meraviglia: una posizione un po' da grande fratello, che ci consente di esplorare il luogo non in prima persona, ma esclusivamente attraverso le molte telecamere, assistendo a volte a scene a cui Lea non può assistere, e non essendo in grado di comunicargliele... Nella demo si ha solo uno spiraglio di questa potenzialità, ma credo che nel gioco completo sia piuttosto sfruttata.

Ovviamente non dobbiamo solo guidare Lea ma anche utilizzare i nostri "poteri" per fare cose che lei non può fare. Ad esempio per esplorare certi ambienti accuratamente con lo zoom, o per pilotare da remoto un robot e utilizzarlo per recuperare qualcosa in una stanza inaccessibile ad un essere umano.

Il tutto è immerso in un'atmosfera perfettamente ricreata e coinvolgente; la grafica, pur non essendo eccelsa, fa il suo lavoro [e l'interfaccia è davvero ben fatta] e il sono è ottimo, doppiaggio inglese compreso.

Sono pienamente soddisfatto, non vedo l'ora di poter mettere le manacce sul gioco completo e di avere il tempo di giocarlo...:sisi:
Nel frattempo consiglio vivamente a tutti di darci almeno un'occhiata...:sisi:
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Re: Experience 112

Postby Fabrizio » Thu 17 Jul 2008 09:42

Ma alla fine il gioco è uscito? dalla tua descrizione sembra che valga la pena di provarlo
User avatar
Fabrizio
Moderatore
 
Posts: 933
Joined: Fri 9 Dec 2005 08:29
Location: Padova - Italy

Re: Experience 112

Postby Overmann » Thu 17 Jul 2008 16:12

Esce a fine settembre... quando le vacanze sono terminate portandosi dietro il tempo per giocarci... La buona notizia è che dovrebbe costare meno di 30 euro :mrgreen:
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Re: Experience 112

Postby Overmann » Mon 29 Dec 2008 22:47

Il gioco è uscito questo mese (finalmente), l'ho comprato e l'ho finito... era un secolo che non finivo un'avventura :asd:

Beh, è sicuramente un buon gioco, sbalorditivo per la prima metà... accattivante, coinvolgente, immersivo... Poi si spegne un po', iniziano a presentarsi bug, puzzle poco riusciti, e la trama si perde... Infatti purtroppo narrativamente parlando è uno spreco, con un finale senza dubbio deludente :bah:

E' molto lungo e impegnativo, dura un 15-20 ore tranquilli, gli enigmi non sono particolarmente difficili ma lo stesso c'è un sacco di documentazione da leggere per sapere come agire e per ambientarvi nel racconto. L'interfaccia ovviamente non è la classica 2.5D, quindi bisogna farci un po' la mano.

Non è certo un gioco per tutti, però: procede lento, riflessivo, vi richiede tempo e le atmosfere sono in larga parte cupe e desolate. Come accennato prima, ci sono molti file da leggere. Il gioco è in italiano, ma i dialoghi sono in inglese.

Nel complesso personalmente lo consiglio, perchè almeno per una decina d'ore potrebbe tenervi letteralmente incollati al monitor... Ma tenete presente che è un gioco molto particolare, per questo in genere o lo si ama o lo si odia.

Un'altra cosa da tenere presente sono i requisiti, il gioco richiede un PC piuttosto performante, perchè ha un motore grafico ridicolmente pesante.
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Re: Experience 112

Postby Electranovembre » Tue 30 Dec 2008 17:10

Da come l'hai descritto sembra proprio bello...peccato per i problemiche presenta nella parte finale..... probabilmente avevano fretta di finire il gioco e metterlo in vendita :grat:
CUL8R
User avatar
Electranovembre
Automaton
 
Posts: 178
Joined: Mon 29 Oct 2007 15:40
Location: MS (IT)

Re: Experience 112

Postby Luci » Thu 1 Jan 2009 12:12

Credo che lo odierò. Però proverò a giocarlo.
Image
User avatar
Luci
Moderatrice
 
Posts: 944
Joined: Fri 5 May 2006 23:07

Re: Experience 112

Postby Giuseppe » Thu 22 Jan 2009 10:24

Experience sta facendo la soluzione la mia collaboratrice e non posso esprimere pareri, cmq nella sua recensione ha preso un voto alto.

Overclocked ho visionato il gioco in inglese e devo essere sincero nel dire che mi ha deluso. Lo aspettavo con ansia ma poteva essere fatto sicuramente meglio. L'idea è originale con una trama indubbiamente interessante, ma il cerchio è ristretto con una grafica al di sotto dei medi livelli.

Considerazione personale naturalmente.
Giuseppe
Youki
 
Posts: 11
Joined: Sat 23 Aug 2008 18:55

Next

Return to IT - Video Giochi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests