Quando il gioco si fa serio: Global Conflict - Palestine

Altri videogiochi: avventure grafiche e non solo!

Moderator: Luci

Quando il gioco si fa serio: Global Conflict - Palestine

Postby Overmann » Thu 12 Jul 2007 17:14

Vengo a sapere di questa prevista serie di giochi (d'avventura) dal concept piuttosto innovativo: amalgamare lo scopo ludico con quello informativo.
Global Conflict: Palestine vede il giocatore vestire i panni del giornalista freelance a cavallo sulla striscia di Gaza, dove dovrà scrivere articoli intervistando militari e civili di entrambe le fazioni israeliana e palestinese. Gli sviluppatori hanno detto che, ovviamente, il gioco vuole presentare un punto di vista neutrale e non schierarsi con una delle due parti.

L'idea è sicuramente interessante e mi piace il punto di vista degli sviluppatori: "the game challenges the stereotypical view of video games as violent and anti-social and shows how games can contribute to a new learning experience. Global Conflicts: Palestine does what other media fail to do: put you inside the conflict and interact with both sides" .

Purtroppo provando la demo i difetti vengono a galla... trattandosi di un prodotto al limite dell'amatoriale [Serious Games Interactive ha un nome che è tutta una promessa, ma non è esattamente un colosso dell'industria videoludica] il livello tecnico è quello che è: grafica spartana e vergognosamente pesante, niente doppiaggio, addirittura quasi assenti le musiche e gli effetti sonori... per la maggior parte del tempo muovete uno sprite di pochi pixel lungo fondali monocromi senza il minimo accompagnamento audio, e vi lascio immaginare il tedio delle interviste (ovviamente in inglese).
Però le idee buone per un prodotto godibile ci sono, ad esempio gli elementi da gioco di ruolo: in base a come rispondete alle persone che intervistate potrete guadagnare o perdere la loro fiducia, la maggior parte dei dialoghi sono a risposta multipla, inoltre potrete scegliere per che giornale scrivere ogni articolo (una testata palestinese, una israeliana e una europea) e quindi dovrete ingegnarvi su come recuperare informazioni utili per i vostri articoli.
Durante le interviste potrete prendere un numero limitato (TROPPO limitato a mio avviso) di appunti, che poi potrete comodamente rimaneggiare prima di telefonare l'articolo alla redazione.

Dalla demo si evince poco in effetti e non l'ho certo sceverata :roll: diciamo che se il gioco fosse tecnicamente accettabile - non dico gioiellini come Black Mirror o Keepsake, ma almeno che riesca a coinvolgermi multimedialmente e che si lasci giocare senza costringermi a leggere tonnellate di dialoghi in silenzio in una lingua che manco è la mia - ne considererei l'acquisto, per altro costa solo 20 euro... però così com'è mi sa che passo, ma magari a qualcuno di voi interessa, vi passo il link al sito ufficiale.
Se provate la demo ditemi cosa ne pensate.

http://www.globalconflicts.eu/
* * *
In primavera, quando non sarò più un ferroviere, allora finalmente potrò piangere.
syberiaitalia.com admin
User avatar
Overmann
Site Admin
 
Posts: 1930
Joined: Sat 3 Dec 2005 18:01
Location: Italy

Return to IT - Video Giochi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest